opere: tra terra e cielo acquerelli

Adriana Luperto, salentina di nascita, disegna e dipinge da quando aveva 11 anni. In Cina ha studiato tecnica tradizionale dell’acquerello su carta di riso. Negli anni Novanta lavora a scenografie, murales e allestimenti a Lugano. Nel decennio successivo realizza Lamiere, una serie di pastelli a cera sui fogli del Moleskine, montati su lamiere d’acciaio di medie dimensioni, che poi espone a Milano (2005). Collabora anche con la cantautrice Pia Tuccitto illustrando il booklet del suo cd, Un segreto che. Espone a Bologna in due mostre di tele su acrilico e acquerelli su carta di riso. Nel 2007 partecipa alla Biennale di Venezia esponendo al Padiglione Italia. Alla fine degli anni Duemila hanno inizio una serie di personali: a Milano di là, a Lecce alla Galleria Corte Numero 9 acrilici su pannelli in mdf o compensato di grande formato. Nel 2017 VandAepublisher pubblica il catalogo La solitudine dell’amore: le opere sono un ciclo di acrilici su pannelli in mdf e multistrato. Tra le ultime personali:  Milano nei miei occhi, Libreria Bocca, Milano (dicembre 2017–gennaio 2018),  Preferisco il rumore del mare, Tethys Gallery, Firenze (aprile 2018), da milano al mare, Lugano (giugno 2018), Fuori, qèc, Firenze (novembre 2018), Tra terra e cielo, Crumb Gallery, Firenze (giugno 2019).