in galleria

TINA SGRO' Racconti d'interno

la galleria

Crumb Gallery #womeninart, la prima galleria d’arte in Europa dedicata esclusivamente alle donne artiste, perché le personali dedicate a donne sono ancora soltanto il 25 per cento del totale. Crumb Gallery #womeninart perché l’opera di una donna, nel 2016, in Italia, è stata quotata 179mila euro, ed è già tanto, mentre quella di un uomo 4 milioni e 685mila euro. Crumb Gallery #womeninart perché su 15 artisti rappresentati nelle gallerie il 90 per cento sono uomini. Crumb Gallery #womeninart perché le gallerie che espongono solo donne, nel mondo, si contano sulle dita di una mano. Crumb Gallery #womeninart per ridurre il gap tra uomini e donne nel mondo dell’arte contemporanea, con uno spazio che promuove, divulga, sostiene ed espone pittura, sculture, fotografie, installazioni e performance di artiste. Negli anni Ottanta per una donna artista era impossibile anche solo sopravvivere. Sono passati quattro decenni, ma il binomio artiste-mercato resta ancora molto complicato: ecco perché uno spazio esclusivo per artiste donne. Crumb Gallery è stata fondata da Rory Cappelli, Lea Codognato, Adriana Luperto e Emanuela Mollica.